Che vuol dire a tua discrezione?

Che vuol dire a tua discrezione?

Che vuol dire a tua discrezione?

Capacità di mantenere un segreto: mi affido alla tua discrezione. 3. Arbitrio, potere, libero volere: essere, trovarsi alla (o a) d.

Cosa vuol dire essere una persona discreta?

Che agisce o si comporta con discrezione, con senso di opportunità e di misura, quindi non importuno, non invadente: è una persona d.; un ospite d.; oppure che sa tacere al momento opportuno, che è capace di mantenere un segreto (cfr.

Cosa significa discrezione professionale?

“Insieme di azioni, comportamenti, opinioni, preferenze, informazioni personali, su cui l'interessato intende mantenere un controllo esclusivo, non solo per garantirne la riservatezza ma per assicurarsi una piena libertà di scelte”.

Cosa significa discretamente bene?

La definizione di discretamente nel dizionario è in modo discreto, con discrezione. Discretamente è anche in misura discreta, soddisfacente.

Che vuol dire valori discreti?

Un insieme come quello dei numeri interi naturali (1, 2, 3…) è discreto perché ogni numero ne ha uno successivo; una linea continua di punti non ha invece questa caratteristica: non c'è il punto immediatamente successivo di un altro.

Cosa è il segreto professionale e la riservatezza?

Il segreto professionale consiste nell'obbligo di non rivelare le informazioni aventi natura di segreto, apprese all'interno del rapporto fiduciario con l'utente. Il segreto professionale tende a proteggere la riservatezza dell'individuo.

Che nota è discreto?

7 Discreto: conoscenze appropriate, sufficiente capacità di analisi e sintesi. Uso corretto della lingua italiana/ straniera e delle terminologie specifiche.

Quali sono i fondamenti del segreto professionale?

Il segreto professionale riguarda la custodia, da parte del professionista sanitario, di tutto quanto questi venga a conoscenza del proprio paziente, non palese e non nota a terzi, nel corso del rapporto che si è instaurato tra medico e paziente.

Post correlati: